RSS

Archivi tag: Neve

Sigillo, oggi è tutto un po’ più dolce

Questa mattina per la prima volta abbiamo visto fiocchi grandi che scendono lenti. Dicono che la tregua dal vento durerà fino a stasera. Le nostre scuole saranno chiuse fino a lunedì. Oggi pomeriggio è tutto un po’ più dolce, c’è il sole che sta rendendo più facile la circolazione e gli interventi. Non ci sentiamo soli, in aiuto alla nostra popolazione sono arrivati un centinaio di uomini della Protezione Civile del Piemonte e dell’Anpas di Spoleto. Hanno affiancato i volontari locali e le amministrazioni. Una ragazza che vive in campagna questa mattina si è sentita suonare alla porta, erano i “piemontesi” che chiedevano se ci fosse stato bisogno d’aiuto. Questa è l’Italia buona che ci piace raccontare , ed è un vero peccato non farlo. Read the rest of this entry »

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11/02/2012 in Tulimiamo

 

Tag: , , , , , , ,

Nevica di nuovo forte a Civitella

Qui ha ricominciato a fioccare! Da stamattina presto. Ora sono le 3 del pomeriggio e siamo già a una quarantina di cm….se continua così stavolta

rimaniamo davvero seppelliti! Ieri c’era un bel sole, i nostri mezzi (trattori e scavatori) avevano davvero aperto tutte le nostre strade, buttando la neve nei burroni…per fare spazio…erano state liberate anche le auto…insomma tutto sembrava tornare alla “normalità”. In realtà è stato fatto spazio a quest’altra nevicata! Verso le due del pomeriggio, per un’ora, è caduta tantissima neve…ora nevica sempre ma si è un po’ calmato! Che dire: fa un po’ paura questa potenza della natura! Quando vedi che la neve supera in altezza lo spazzaneve. insomma…è una cosa…potente! Molti uomini stanno spalando da stamattina, per evitare di restare proprio chiusi come la settimana scorsa; stanno levando anche la neve da alcuni tetti, quelli in legno. Le nostre dinamiche sociali non ci fanno percepire l’isolamento. Penso che questo venga avvertito di più nelle grandi città…anche nei nostri confronti…cioè nei confronti dei paeselli come il nostro! E senz’altro qui lo scorrere del tempo non disturba nessuno…sarà la primavera a liberarci! Chi davvero se la passa male sono gli animali! Stanno morendo a decine…lungo il fiume…per fame, spossatezza. Cervi, cinghiali caprioli: stanno fermi con le zampe in mezzo all’acqua, a pochi passi da compagni già morti e congelati…è una tristezza da vedere! A noi la legna per scaldarci non manca e le scorte riempiono le nostre dispense…ma loro? Questa è proprio la selezione naturale….anche se gli uomini del Parco stanno mettendo alcune balle di fieno, moltissimi moriranno. Ora nevica di nuovo forte. Vediamo un po’ che vuole succedere!

 
1 Commento

Pubblicato da su 10/02/2012 in Tulimiamo

 

Tag: , , ,

La neve a Sigillo, dalla montagna che ulula

di Caterina, la maestra della scuola di Sigillo

Quando una settimana fa sono iniziati a cadere i primi fiocchi di neve, nessuno immaginava che questa situazione sarebbe durata per così tanti giorni. Eppure le nostre zone, comuni come Sigillo e Costacciaro, alle pendici del monte Cucco sulla catena appenninica che divideUmbria e Marche, al freddo ed alla neve sono abituate, ma stavolta sta durando veramente tanto. La scuola è chiusa da una settimana e non riaprirà fino a lunedì prossimo. Alcuni stabilimenti industriali, i pochi rimasti in zona, hanno fermato la produzione e chiuso temporaneamente per evitare pericolosi spostamenti agli operai. Oggi sembra già tutto diverso, il cielo non è più bianco, ma di quel grigio che fa pensare alla pioggia. Stiamo tutti aspettando venerdì, quando, dicono, il cielo tornerà bianco di nuovo. Forse con tanto vento, come quello che nei giorni scorsi a volte ci ha fatto rimanere in casa, tanto era forte. Proprio il vento ha creato paesaggi incantati, alti cumuli di neve che superano in altezza le persone, onde bianche che sembrano di panna montata. Poi c’è anche il vento che ha reso pericolosa e difficile la circolazione stradale, spazzando la neve e riducendo a zero la visibilità. In alcuni punti della strada principale, la via Flaminia, c’era una sola carreggiata, anzi mezza, che, nonostante i passaggi dei mezzi spazzaneve e delle turbine, si apriva e si richiudeva. Ci sono state molte ore in cui siamo stati isolati nei nostri paesi, ma fortunatamente qui non è mai mancato niente di vitale. Le amministrazioni, comunali e provinciali, e la Protezione Civile,
in questi giorni stanno lavorando perché vada tutto per il meglio. Nonostante questo tanti automobilisti sono rimasti bloccati per ore in strada, con una tormenta che poteva togliere il respiro. C’è così tanta neve in giro che il problema sarà anche quando tutto questo diventerà ghiaccio, con le pendenze delle nostre strade sarà veramente difficile stare in piedi! Alcuni Sindaci hanno chiesto di creare delle squadre di volontari per liberare dalla neve le piccole vie dei paesi, per permettere agli anziani di avere almeno libero l’acceso alla propria abitazione. Sarebbe bello che lo spirito di comunità messo in moto da situazioni del genere continui a vivere anche dopo.
Sono le 22:38 di mercoledì 8 febbraio 2012, a Sigillo, in provincia di Perugia, la temperatura dice -4, il vento non ulula più, la neve è tutt’intorno ma non scende più dal cielo. Ma se ascolto la montagna, c’è già un rumore che annuncia che torneranno di nuovo.

http://www.youtube-nocookie.com/embed/63foeI7WYCY

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 09/02/2012 in Segnalazioni

 

Tag: , , , ,

Neve a Civitella: un uomo senza pala non vale niente!

Civitella Alfedena (AQ), 6 febbraio. Foto e testo di Guido e Jessica (facenti parte del Direttivo di Tulime e responsabili del progetto di apicoltura Bee Together).

Siamo assolutamente ancora sommersi! La neve è davvero tantissima! E’ caduto 1 metro e 60 di neve! Diciamo che dopo uno stupore collettivo (durato tutta la mattinata di sabato), durante il quale abbiamo solo guardato quanta neve era in giro, pensavamo che sarebbero arrivati dei mezzi a sgombrare un po’ le strade…invece nulla!
Abbiamo un solo spazzaneve da Pescasseroli a Roccaraso…che ora si è pure fermato perché si sono scaricate le batterie! Insomma, quando è riuscito a salire da noi era sabato pomeriggio e non ce l’ha fatta ad aprire più che una corsia…la neve era davvero troppa!
Ci serviva la turbina (che solleva la neve e la getta lontano)…ma la turbina era non si sa dove e ora è ad Alfedena rotta pure lei!
In finale un bel gruppo di uomini del paese (come del resto in tutti i paesi della nostra valle!) hanno preso pale e mezzi propri (trattori, pale meccaniche ecc…) e hanno cominciato a sgombrare le strade…almeno per le emergenze….ma ancora stasera nessuno può permettersi di morire perché il cimitero è totalmente irraggiungibile!
Insomma sono tre giorni che lavorano e di mezzi pubblici non se ne sono visti ancora!
Ora nel nostro orto c’è una montagna di neve (quella spalata dalla strada) alta non meno di 5 metri! E così pure in molti posti del paese!
La strada per Villetta ancora non è transitabile per via delle slavine…gli alberi cduti sono stati rimossi sempre dai nostri uomini….ma la neve lì è davvero troppa per i nostri mezzi e bisognerà aspettare questa fantomatica turbina!
I nostri volontari hanno raccolto l’immondizia per tutto il paese, a piedi e con l’aiuto di un trattore, (qui si fa la differenziata porta a porta e dopo 5 giorni bisognava proprio portarla via dalle case), alle persone anziane è stato detto assolutamente di non uscire di casa e di tutto, dalla legna alla spesa, si occupano i nostri uomini volontari.
Noi abbiamo fatto una cosa che mai avremmo creduto di poter fare: siamo andati con gli sci a Villetta a comprare il pane…a Civitella non c’è il forno…una cosa da Canada!
I bambini non vanno a scuola da giovedì scorso e  il rientro è previsto giovedì prossimo…la viabilità è problematica in tutto l’Abruzzo e molte maestre hanno difficoltà o sono impossibilitate a venire a scuola….ovviamente quelle fuori sede…che ovviamente sono la maggioranza! Passano le giornate in giro tra cumuloni di neve che arrivano ai lampioni!

Read the rest of this entry »

 
10 commenti

Pubblicato da su 06/02/2012 in Tulimiamo

 

Tag: , , , , , , ,

Neve: Pinerolo, un minuscolo angolo d’Occidente

D’inverno, quando cade – la neve e imbianca il prato – e nasconde le strade – sotto il manto gelato, ai bimbi, avventurieri dal cuor senza paura, non servono sentieri – per tentar l’avventura: marciano arditi dove – la nevicata è intatta – aprendo strade nuove – nel deserto d’ovatta. ( Ma l’orme dei piedini – la neve serberà – per guidare i bambini – a casa, quando mamma chiamerà…). G. Rodari

  Read the rest of this entry »

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 06/02/2012 in Tulimiamo

 

Tag: , , , , , ,

Neve a Civitella Alfedena

Vi ricordate il nostro ultimo MITIng? Eravamo a Civitella Alfedena, in Abruzzo…

Questo è l’orto di Guido e Jessica di come è Civitella in queste ore di neve. Chissà quanto freddo sentiranno le loro api!

Un racconto di Calvino

Read the rest of this entry »

 
1 Commento

Pubblicato da su 03/02/2012 in Tulimiamo

 

Tag: , , , , , ,