RSS

Archivi tag: Acqua

Maji for Kitowo: su Produzioni dal Basso la campagna crowdfunding

LOGO piccolo

Maji in lingua swahili significa acqua.

Kitowo è un villaggio che si trova sugli altopiani della Tanzania meridionale, nella regione di Iringa. E’ uno degli undici villaggi in cui Tulime Onlus coopera da molti anni a supporto delle comunità locali.

Obiettivo generale del progetto è la costruzione di un pozzo e quindi il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie della popolazione del villaggio di Kitowo, tramite l’accesso e fruibilità dell’acqua potabile, volendo garantire 20 litri di acqua potabile per ogni abitante del villaggio e fornendo acqua nei punti strategici dello stesso, quali scuole, dispensario medico e nursery. In base alle esperienze pregresse di cooperazione allo sviluppo di Tulime nel distretto di Kilolo, dove si è già intervenuti nella trivellazione di un pozzo per l’acqua potabile nel villaggio di Pomerini, è dimostrato  come l’accesso all’acqua potabile, oltre a migliorare le condizioni sanitarie riducendo la diffusione di malattie e il tasso di mortalità infantile, determina un altro miglioramento significativo nella qualità della vita (soprattutto delle donne): liberano una importante fetta di “risorsa tempo”. Le donne, non più costrette a reperire l’acqua a notevole distanza dalle loro case, possono utilizzare il loro tempo per altri scopi. Inoltre, il maggior approvvigionamento d’acqua contribuisce a favorire un’agricoltura fiorente e maggiore sicurezza alimentare.

Da pochi giorni è attiva una campagna di crowdfunding proprio per questo progetto.

Il link per le donazioni è il seguente: https://www.produzionidalbasso.com/project/maji-for-kitowo/

Potete trovare fotografie e la descrizione del progetto.

In allegato trovate una brochure illustrativa.

Vi invitiamo, qualora abbiate voglia e tempo, a diffondere la notizia ai vostri amici e conoscenti e di condividere link e post sui vostri social network.

Notizie aggiornate sul progetto le trovate inoltre sui canali instagram, twitter (https://twitter.com/tulime), facebook (https://www.facebook.com/pages/Tulime-onlus/179745815383407?fref=ts) ufficiali di Tulime Onlus, oltre che sul sito www.tulime.org e sul blog https://noicoltiviamo.wordpress.com/ che io stessa gestisco.

A poco a poco, poco diventa più!

maji for kitowo FRONTE   maji for kitowo RETRO

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27/06/2015 in Segnalazioni, Tulimiamo

 

Tag: , , ,

ACQUA: H2OK, una mostra a Palermo dal 24 gennaio

La Lvia Palermo in collaborazione con l’I.C. Scinà-Costa e con il patrocinio del 
Comune di Palermo, nell’anno 2013 dichiarato dall’ONU “L’Anno internazionale 
della cooperazione per l’Acqua”, inaugurano giorno 24 gennaio 2013 ore 10.00 nei 
locali della scuola in via Li Bassi n. 60 la mostra di Paolo Rizzi “ACQUA: H2OK 
UN DIRITTO UMANO E UN BENE COMUNE” con l’auspicio che il diritto 
all’acqua potabile dichiarato dall’assemblea dell’ONU nel luglio 2010 possa essere 
applicato in tutti i paesi del mondo soprattutto in quelli africani dove da più di 40 
anni la Lvia si spende alacremente per salvare vite umane attraverso la realizzazione 
di opere idriche e di progetti di sviluppo agricolo-alimentari.

La finalità della mostra 
è quella di promuovere una nuova “cultura dell’acqua”, in linea con l’impegno 
dell’UNESCO del 22 marzo 2006, capace di creare consapevolezza sulla situazione 
di crisi idrica globale e di stimolare azioni e comportamenti individuali e collettivi, 
utili alla tutela di questa risorsa indispensabile alla vita e al riconoscimento 
dell’acqua come Diritto Umano. Il percorso è di tipo interattivo e si svolge nella 
forma della visita guidata.
Info: www.lvia.it    cell. 3289273481

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 15/01/2013 in Segnalazioni

 

Tag: , , ,

Lo schiocco della buona notte, dalla Tanzania (Live)

Sono le 20.30 ma è come se fosse piena notte. E per di più immaginatevela senza una sola luce. Appena arrivato da Iringa a bordo di un “dalla dalla”, Mr Mazengo ci accompagna a riempire la tanica dell’acqua potbile. Succede però che il pozzo più vicino, quello vicino alla missione, ha il rubinetto chiuso. E allora via verso uno dei tre pozzi utilizzati quotidianamente dagli abitanti di Pomerini. Bastano pochi minuti che dal buio spuntano curiosi alcuni bambini e qualche ragazzo, probabilmente sorpresi dalla scena. Non capita tutte le sere ritrovarsi dei wazungu che pompano l’acqua dal pozzo. Ognuno, abitante di questa terra rossa, se ne torna a casa… divertito

(lo schiocco di Rosa)

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20/08/2012 in Dalla Terra Rossa

 

Tag: , , ,

La storia dell’acqua in bottiglia

Sull’Acqua vedi anche
Liberalizzazioni: non l’acqua – https://noicoltiviamo.wordpress.com/2012/01/10/liberalizzazioni-noacqua/
ACQUA: COS’HA FATTO LA TANZANIA – Il minidossier di Tulime sull’acqua in Tanzania 
QUI
Tulime e Vandana Shiva a Terra Futura (2010) – https://noicoltiviamo.wordpress.com/?s=acqua+terra+futura
Abuela Grillo https://noicoltiviamo.wordpress.com/2011/04/26/il-diritto-allacqua-abuela-grillo/
Le statistiche dell’Istat sulla Giornata mondiale dell’acqua- ISTAT
Food and water watch- http://www.foodandwaterwatch.org
Il forum italiano dei movimenti per l’acqua – http://www.acquabenecomune.org
Alex Zanotelli – Sos Acqua. Diamoci da fare perchè vinca la vita. 

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 23/02/2012 in Segnalazioni

 

Tag: , ,

Liberalizzazioni: non l’acqua

Diffondiamo questo importante comunicato stampa del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua

Ormai da giorni il Presidente del Consiglio Monti e i suoi ministri parlano di privatizzazioni alludendo anche ad un intervento sul servizio idrico. Ultimi in ordine di tempo il sottosegretario Polillo secondo cui il referendum è stato “un mezzo imbroglio” e il sottosegretario Catricalà che ha annunciato “modifiche che non vadano contro il voto referendario” alla gestione dell’acqua.

Diciamo chiaramente a Monti, Passera, Catricalà e Polillo che non esiste nessuna liberalizzazione del servizio idrico che rispetti il voto referendario: il 12 e 13 giugno scorsi gli italiani hanno scelto in massa per la gestione pubblica dell’acqua e per la fuoriuscita degli interessi privati dal servizio idrico.

Non pensi il Governo Monti con la scusa di risanare il debito di poter aggirare il voto referendario con trucchi e trucchetti, 27 milioni di italiani si sono espressi per la ripubblicizzazione del servizio idrico e questo ci aspettiamo dal Governo nei prossimi giorni.

Saremo molto attenti alle prossime mosse del Governo Monti sul fronte delle liberalizzazioni, non permetteremo che la volontà popolare venga abbattuta a colpi di decreto, di Antitrust o di direttive europee in stile Bolkestein. Metteremo in campo ogni strumento utile alla difesa dei referendum, a partire dalla campagna di obbedienza civile lanciata da noi del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua.

L’applicazione dei referendum è la prima e la più urgente emergenza democratica nel nostro paese, per questo il Forum chiede, come già fatto e sinora senza risposta, un incontro urgente con il Presidente del Consiglio Mario Monti. Nel contempo chiede a tutte le realtà che hanno sostenuto i referendum, ai partiti che da fuori o dentro il Parlamento hanno dato indicazione per il “Sì” ai referendum di giugno, di prendere da subito una netta posizione in difesa del voto democratico del popolo italiano.

www.acquabenecomune.org
www.referendumacqua.it

Vedi anche

Abuela Grillo https://noicoltiviamo.wordpress.com/2011/04/26/il-diritto-allacqua-abuela-grillo/

  • Le statistiche dell’Istat sulla Giornata mondiale dell’acqua- ISTAT
  • Dossier acqua de L’Espresso
  • Il dossier sul referendum – DOC

Ma poi c’è soprattutto un video che colpisce per la sua bellezza

Solidarite 1,40second UK from Hush on Vimeo.

 
1 Commento

Pubblicato da su 10/01/2012 in Segnalazioni

 

Tag: , ,

Referendum: il dossier di Altraeconomia

Il 12 e 13 giugno saremo chiamati a votare 4 quesiti referendari. Due riguardano la privatizzazione dei servizi idrici integrati, uno gli investimenti sull’energia nucleare (se il Governo non dovesse modificare nel frattempo le norme), il quarto il cosiddetto “legittimo impedimento”. Altreconomia ha pubblicato un dossier scritto da esperti e professori che vuole essere una proposta per la diffusione di massa.

Scaricatelo cliccando qui e poi diffondete a tutti i vostri contatti.

Altri materiali da condividere:
ACQUA: COS’HA FATTO LA TANZANIA
– Il minidossier di Tulime sull’acqua in Tanzania QUI

La questione sul referendum sull’Acqua QUI
Food and water watch- http://www.foodandwaterwatch.org
Il forum italiano dei movimenti per l’acqua – http://www.acquabenecomune.org
Alex Zanotelli – Sos Acqua. Diamoci da fare perchè vinca la vita.
Paolo Rumiz – Acqua S.P.A. La rivolta dei sindaci
Il libro: L’acqua è una merce QUI
Il video: il diritto all’acqua – Abuela Grillo

 
 

Tag: , ,

Il diritto all’acqua: Abuela Grillo

Abuela Grillo (“Nonna Grillo”)  è un cartone animato sui popoli e il loro diritto all’acqua. Un lavoro che è nato da uno scambio culturale tra la Bolivia e la Danimarca, realizzata grazie alla collaborazione di artisti di cinema di animazione boliviani assieme al dipartimento di formazione pedagogica danese. Abuela Grillo è un adattamento di un mito Ayoreo: è una favola che affronta una questione fondamentale nel mondo contemporaneo: la lotta dei popoli contro la mercificazione dell’acqua.

 
3 commenti

Pubblicato da su 26/04/2011 in Segnalazioni

 

Tag: , ,