RSS

Dalla terra rossa: le prime impressioni di Stefano

20 Nov

Ecco le prime impressioni di Stefano. Stefano ha deciso di svolgere un periodo di tirocinio con Tulime, nel villaggio di Pomerini in Tanzania. Ha iniziato le sue attività al dispensario luterano e a quello del complesso Tabasamu ed ha accompagnato i bimbi sieropositivo dell’Associazione Smile to Africa a fare dei controlli.

IMG-20151118-WA0001

Pomerini 04.11.2015

Dopo 10 giorni di mare siamo finalmente arrivati a Pomerini sani e salvi.

Ieri notte arrivando in tarda serata non avevo visto molto tranne casa Tulime, una casa di campagna che mi è sembrata subito accogliente. Credo di abituarmi in fretta alle poche “comodità” che ci sono.

Questa mattina siamo andati al centro di Pomerini e posso dire che la prima impressione  del villaggio è stata sicuramente positiva, completamente diversa da Bagamojo e Dar es Salam, molto più piccola e più concentrata.

Inizierò domani con il mio “tirocinio”. Andrò infatti con i bambini affetti da HIV per la regolare visita a Iringa, la città più vicina al villaggio. 

Lavoro da più di sette anni nell’ambito ospedaliero e vedere che dei bambini devono periodicamente fare un viaggio di circa 70 Km per ricevere le cure più appropriate fa strano. Abituato in un mondo dove queste cure vengono erogate tranquillamente e gratuitamente in un qualsiasi ospedale, città o paese fa molto strano.

Cercherò di fare il possibile per rendermi utile, mettendo a disposizione tutte le mie capacità e competenze.

IMG-20151118-WA0002

Pomerini 18.11.2015

Sono passate più di 2 settimane dal mio arrivo a Pomerini, posso dire che ormai mi sono abituato alla tranquillità e ai ritmi “lenti” del posto. Sto lavorando ogni giorno nel dispensario Luterano a stretto contatto con Patrischa, un infermiera che da più di 11 anni lavora qui a Pomerini. Ce ne sono 2 di dispensari a Pomerini, uno luterano e uno gestito dai frati.

L’impatto non è stato dei migliori. Abituato ad altri standard, faccio fatica ad abituarmi alla mancanza di servizi e alla carenza di igiene e che c’è qui nei dispensari.

Ho visto tante donne venire con i loro bambini per fare i test sulla malaria o HIV e questo mi ha fatto pensare. Vedere uomini che vengono per curare o ricevere farmaci per delle malattie (TBC) ormai debellate in Europa fa riflettere.

Molto spesso diamo per scontato tante cose, troppe. Si sa, in Africa la sanità, almeno in alcune zone, è molto carente, in alcuni posti molti uomini donne e bambini muoiono o si ammalano per delle malattie banali che per carenza di fondi e medicinali non riescono a curare, ma un conto e saperlo e un conto e vederlo.

Consiglierò sicuramente questa esperienza ai mie colleghi. Tornerò a lavorare in Germania sicuramente con uno spirito diverso.

IMG-20151118-WA0003

Annunci
 

Tag: ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: