RSS

Afghanistan, un’economia drogata dalla guerra

18 Nov

Leggiamo spesso il nostro amico blogger Enrico Crespi, che scrive non soltanto sul Nepal e sull’Asia, ma anche su altri  Paesi e sull’Italia, segnalando risvolti e contraddizioni della cooperazione e degli aiuti internazionali. Questa volta l’attenzione si posa sull’Afghanistan, dove il 5 aprile 2014 dovrebbero tenersi le elezioni e, nove mesi dopo, concludersi il ritiro delle truppe internazionali.

Scrive Enrico “Gli stessi canditati alle presidenziali americane hanno lasciato la vicenda in secondo piano (gli italiani si limitano a qualche visita di propaganda) per non far imbestialire i tartassati contribuenti a cui tutta l’operazione è costata USD 800 miliardi (alla faccia del fiscal cliff). E’ stato calcolato che mantenere uno dei 112.000 soldati costa circa USD 0,6 milioni all’anno (gli USA ne hanno 74.000 pari al 68%; l’Italia 4000 pari al 3%). Ma anche il ritiro delle truppe e dei mezzi costerà un sacco di soldi ai contribuenti occidentali, così come il mantenimento di alcuni basi strategiche dopo il 2014.

Gli osservatori e gli studi internazionali dicono che i grandi obiettivi della missione non sembrano raggiunti. I negozianti hanno vissuto tempi d’oro, i soldi degli aiuti, degli stipendi di militari e civili occidentali ed afghani finivano nei negozi del nuovo mercato di vetro dorato ma anche nei banchi di dolci e tessuti che riempiono il vecchio bazaar. Tanti soldi e tanta inflazione (stimata al 25% annuo) che colpisce chi è fuori dal circuito. I costi dei beni alimentari e degli affitti sono saliti spaventosamente nelle città. E’ un’economia drogata, senza prospettive; i venditori di dolci, di televisioni, i ristoratori già sono in depressione pensando al ritiro degli occidentali. Quanto si racconta nei ristoranti della città è confermato dai rapporti come quello dell’International Crisis Group(Icg) e da altri delle intelligence occidentali.

Qui per leggere l’intero post.

I militari NATO manifestano contro le guerre restituendo le medaglie (video)

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 18/11/2012 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: