RSS

I popoli indigeni, le ultime vere guardie forestali

31 Ago

“Prima siamo stati spodestati nel nome di re e imperatori, poi nel nome dello sviluppo e oggi in quello della conservazione (Dichiarazione del Forum dei popoli indigeni del 2004).

La prima metà del Novecento è stata una mattanza: in Brasile, dal 1900 al 1957, sono scomparse 87 tribù, il tutto il ‘900 una media di una tribù all’anno. Adesso, con ritardo secolare, il nostro mondo prossimo al baratro ambientale ha capito una cosa: i popoli indigeni giocano un ruolo chiave nella salvaguardia della natura.

Che gli indigeni siano gli unici veri guardiani delle foreste lo ha messo nero su bianco, poco tempo fa, perfino uno studio commissionato dalla Banca mondiale, la stessa che, per decenni, ha finanziato progetti che hanno costretto migliaia di indigeni a lasciare le loro terre. La ricerca, effettuata con rilevamenti satellitari nel periodo compreso tra il 2000 e il 2008, mostra che nelle aree indigene la deforestazione è stata di almeno il 16% più bassa che altrove”.

L’intero articolo in http://www.corriere.it/ambiente/

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 31/08/2012 in Uncategorized

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: