RSS

Bimbi chimici rubati dall’agricoltura

20 Gen

In Uganda è stato recentemente lanciato un programma per la protezione dei bambini che lavorano nelle aree rurali contro gli effetti dell’uso di prodotti chimici. Il programma è stato annunciato da parte di Yusuf Katula, del Ministero dello sviluppo sociale. Pesticidi e fungicidi producono gravi effetti sulla salute dei bambini che lavorano nei campi, sia nel medio che nel lungo termine. La priorità è di formare gli agricoltori a utilizzare prodotti chimici in modo controllato, cercando di evitare di far entrare i bambini in contatto con agenti chimici.

Un report del 2006 dell’Unicef stimava che più di 3 milioni di bambini nel mondo lavorano nel settore agricolo: 39% lavorano nei campi di riso, il 54% per raccogliere tabacco, il 48% caffe e il 40% nelle aziende di thè. Di questi il 17% sono esposti ai rischi della chimica, soprattutto nel settore del tabacco. L‘International Labour Organization (ILO) rivela che più di 352 milioni di bambini tra i 5 e i 17 anni sono impegnati in attività economiche, inclusi lavori illegali e, spesso, non pagati.

Fonte http://www.observer.ug/

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 20/01/2012 in Segnalazioni

 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: