RSS

Il nostro cielo è sempre più blu: 10.000 visite su Youtube!

14 Dic

Più di diecimila visite. Ecco il risultato del nostro video “Ma il cielo è sempre più blu” a dodici mesi dalla sua pubblicazione su Youtube. E ne siamo veramente contenti. E ringraziamo tutti coloro che lo hanno visto e che, soprattutto, lo hanno fatto vedere ai loro amici, che a loro volta lo hanno girato ad altri e… hanno reso il cielo di Tulime molto più blu.

Ringraziamo anche chi ha preso ispirazione del nostro video e lo ha riproposto per una banca (sia nella canzone, che in alcune scene: i bambini che pasticciano con i colori… se guardate il nostro calendario 2009 la scena è la stessa, ndv- nota del volontario-autore del video) o per una rete televisiva (la seconda della Rai). Tutto questo non può che averci fatto piacere, anche se a differenza loro lo abbiamo ideato per scopi senza fini di lucro: vuol dire che siamo stati veramente bravi e abbiamo “anticipato”  la creatività altri più titolati. Il volontariato guarda sempre avanti e guarda sempre al cielo: le visualizzazioni del nostro video su Youtube sono così tante anche grazie a chi si è “ispirato” a noi. Si cercava una nota pubblicità e invece si è trovato il nostro video, con le nostre facce, quelle di chi vive in baracca, di chi mangia una volta… e lo fa in un villaggio della Tanzania.

Lo avevamo pensato per gioco, ispirati da una meravigliosa canzone. Ci siamo divertiti a pensarlo, a girarlo, a montarlo e a condividerlo… Poi, strada facendo, abbiamo visto che ogni volta che lo vedevamo noi stessi non ci stancavamo mai di guardarlo. Nel corso dei nostri eventi, ogni volta che lo proiettavamo ci chiedevano di rivederlo. Lo stesso è accaduto in Africa quando lo abbiamo fatto vedere nella “serata cinema” organizzata nel villaggio di Pomerini.

E’ stato un progetto a costo zero, che però ci ha permesso di arrivare a tante persone, di coinvolgerle e di far capire con quale spirito cerchiamo di migliorare le vite che si incrociano nei nostri progetti: le nostre e quelle dei nostri amici in Tanzania e in Nepal.

Per questo oggi festeggiamo (simbolicamente) le 10.000 visite al nostro video riproponendovi il nostro backstage (continuate a far girare il link: http://www.youtube.com/user/Coltiviamo#p/u/9/BzXnKr-Wft4) che è stata la cosa più divertente di questo video… e poi anche il video vero e proprio (http://www.youtube.com/user/Coltiviamo#p/u/8/1Y4G14k9sl8)

La scelta di Tulime di accompagnarsi a Ma il cielo, che negli ultimi anni è tornata sempre più attuale, è stata una sorta di tributo a quel tipo di musica universale alla quale appartiene questa canzone. Rino è andato oltre il tempo, oltre i continenti. Contiene tutti gli elementi di una canzone africana, sia nei suoni che nelle parole.È una canzone africana perché se la ascoltate bene ci sono percussioni africane. Perché è un coro gospel che viene dalla terra, dal basso, ma che sinnalza verso lalto ogni volta che Rino urla il ritornello, o quando grida le ultime strofe. È una canzone che urla una rabbia amara e insieme sarcastica, scanzonata, ma anche politica e tremendamente profonda. È come fosse una palla impazzita che rimbalza continuamente tra il riscatto e la rassegnazione, tra la speranza e la tristezza: gli stessi sentimenti che si provano nei villaggi tanzaniani. La canzone di Rino è molto di più di una semplice canzone. Chissà che effetto gli deve aver fatto veder cantare e condividere una sua canzone da gente tanto lontana nel tempo e nello spazio. Ancora: 10mila volte asante sana, Rino!

Annunci
 
 

Tag: , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: