RSS

Segnalazioni: perché la guerra in Guinea e le armi italiane…

01 Ott

Guinea- Il 23 dicembre 2008 il Moussa Dadis Camara ha preso il potere in Guinea, una ex colonia portoghese. Da allora c’è stato un bagno di sangue. Fatalità vuole che il sottosuolo della Guinea sia ricchissimo di bauxite, di oro e diamanti. Quella della Guinea, è l’ennesima dimostrazione che le stragi, in Africa, non sono mai guerre “tribali”, guerre tra selvaggi. Ci sono sempre delle responsabilità, il più delle volte indirette.

Come si sa, il sottosuolo dell’Africa è il quello appetito dalle potenze mondiali: la “BP Statistical Review of World Energy“, pubblicata annualmente dal colosso energetico British Petroleum, mostra che, tra il 2005 e il 2006, è stata l’Africa a registrare il più alto tasso di crescita nella produzione di petrolio (1,4%) tra tutti i continenti (fonte cartografareilpresente). Sotto la mappa delle provenienze delle compagnie petrolifere che operano in Africa

petrolio africano

Sul sito http://www.vita.it, la testimonianza di Thierno Maadjou Sow, presidente dell’organizazione umanitaria OGDH (http://beta.vita.it/news/view/95926).

Sul sito di peacereporter, la scheda della Guinea.

Armi- A due giorni dall’inizio della marcia mondiale per la Pace e la nonviolenza, esce una notizia sull’esportazione delle armi italiane su un articolo su www.vita.it: siamo, infatti, il secondo venditore di armi al mondo, secondi soltanto agli Stati Uniti. Parte di queste armi finiscono proprio in Africa: come evidenzia l’articolo, i maggiori compratori sono le nazioni in via di sviluppo che complessivamente raggiungono i 42,2 miliardi di ordini. Il miglior singolo compratore sono gli Emirati Arabi Uniti con 9,7 miliardi seguiti da Arabia Saudita (8,7 miliardi) e Marocco (5,4 miliardi). Nel 2006 il 3,39% delle armi sono state esportate in Nigeria, pari a 74,4 milioni di €.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 01/10/2009 in Dalla Terra Rossa

 

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: