RSS

Pericolo Kilimangiaro…

05 Mag

937_amboselinationalpark_1179621333“Kilimangiaro e chi li berremo…” cantava Giobbe Covatta nel film Mzungu. Dall’Arusha Times si apprende che il Kilimangiaro potrebbe eruttare a Novembre (secondo John Eudes Ruhangisa, del segretariato EAC, intorno al 20 novembre). La prima considerazione che viene in mente:  ma come, un paese del Terzo Mondo che a Maggio si mette in moto per prevenire i danni di una possibile eruzione a Novembre?!….

La montagna più alta d’Africa (5895 metri) potrebbe “esplodere” tra sei mesi e potrebbe provocare enormi danni per i milioni di persone che ci vivono intorno, sopra e vicino: i danni potrebbero espandersi per un raggio di oltre 200 chilometri. I soldati di Tanzania, Kenia, Rwanda, Uganda e Burundi sono già stati mobilitati.

Il Kilimangiaro è formato da tre vulcani: Kibo (5895 metri), Mawenzi (5149 m) e Shira (3962 m).

kili-map1_copyGià nel 2003, un gruppo di vulcanologi aveva segnalato l’esistenza di magma fluido a soli 400 metri sotto il cratere. L’ultima eruzione risale a circa 170 anni fa.

Intorno a questo monumento naturale ci sono tante leggente: una narra che il Kilimangiaro (“Montagna di luce”) sia la mano destra del dio N’gai. Anche il significato dei nomi dei tre vulcani sono parte della leggenda: Kibo significherebbe “bianco” o “elefante”, mentre Mawenzi “nero” o “cacciatore”. Un’altra leggenda narra che due gemelli (le due vette più alte, Kibo e Mawenzi), vivevano sereni fumando la pipa. Un giorno si spense la pipa di Mawenzi, il quale andò a chiedere il fuoco al fratello Kibo, che glielo concesse con tanto di auguri. Qualche anno dopo, la pipa di Mawenzi si spense di nuovo e Kibo ridiede il fuoco al fratello. La terza volta che Mawenzi si spense, Kibo si arrabbiò al punto tale di picchiare sulla testa di Mawenzi, tanto da fargli la testa nera e più bassa. Ecco perchè oggi Kibo è la vetta più alta e ha la corona bianca.

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 05/05/2009 in Dalla Terra Rossa

 

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: