RSS

Gli amici di Avigliana a Palermo

Questa settimana sono venuti a trovarci i nostri magnifici sostenitori da Avigliana.
Sono sette bellissime donne accompagnate dal Cavaliere Matteo (unico uomo) 😉
Hanno alloggiato alla Casa di Paolo Borsellino in Via della Vetriera e i giorni trascorsi insieme sono stati ricchi di avvenimenti e incontri.
La prima sera una pizza in compagnia dei tulimiani con Giulia, Giorgio, Renata, Daniela e Simone per accoglierli e cominciare a parlare del Progetto Tutto è Possibile, progetto che da due anni la scuola di Avigliana sostiene.
Il giorno seguente: un giro per il Mercato di Ballarò con Licia, a pranzo con Giuseppe e Giulia e di pomeriggio hanno partecipato in Via d’Amelio alla Marcia commemorativa.
Nel tardo pomeriggio, in sede con Daniela, di recente tornata da Pomerini, per parlarci dettagliatamente del Progetto Tutto è Possibile e dei suoi aggiornamenti.
Il giorno dopo: un pò di mare sulla splendida spiaggia di Mondello e un ghiotto pic nic con gelato sul prato del Foro Italico, sempre accompagnati dai ragazzi di Tulime.
Per ringraziare i nostri sostenitori, ma soprattutto AMICI di Avigliana non ci sono migliori parole che quelle di Giuseppe, che per molti anni stato lui stesso maestro ad Avigliana e che ci ha permesso di conoscere questa realtà.
Cari Ambasciatori,

come sempre è stata un’emozione enorme avervi quì con noi.
Siamo felici di avervi incontrati lungo il nostro cammino e vi ringraziamo di cuore per quello che fate PER noi e CON noi.
A presto amici!
Giuseppe
FullSizeRender-25-05-17-08-38
Ciao popolo di Tulime.
Vi ringraziamo di cuore della vostra accoglienza e disponibilità . I ragazzi hanno percepito l’importanza di questo viaggio e speriamo che i semi gettati, con il tempo, diventino buoni frutti . Un abbraccio!
ROBERTA, PAOLA, MATTEO,SOFIA, ELEONORA, ALESSIA, MARTINA, MELINA. 
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 28/05/2017 in Tulimiamo

 

Tag: , ,

My Europe Story

Maggio è il secondo mese in cui Tulime accoglie altri due ragazzi
Turchi all’interno del progetto “My Europe story”.
Alican, esuberante e pieno di energia e Kerim, studioso e riflessivo ,
sono i nostri nuovi ospiti.
Ecco qui il loro racconto!

Hello

I’m Alican and I’m really happy to be here.

I came here two weaks ago but time moving fast in here because is really great city and I’m felling happy to be here . I have been in Italy two times but it’s my first time in Sicily . Here is very strange city people are amazing and helpful, I have just one problem in here: people don’t know english and I don’t know italian so sometimes is really hard to communicate with people in the street.

I’m going to garden two times a week and garden times are my best times in here. I also have italian course two times a week; I have just one month for italian course so it is not very helpful for my language but I’m meeting with others people in there and that is why it is okay for me.

I’m doing my work and other staff with another turkish guy Kerim and he is really cool.

In my home everything is okay, it’s really funny: my flate mates are perfect and also in office people are amazing and they are helping about everything .

I spent 2 weeks in here and i saw a lot of areas in Palermo but I will see more I hope.

Everything is okay for now thanks about it.

 

Ciao everyone!

I’m Kerim, I live in Palermo for almost 3 weeks and this is an incredible experience for me.

Since i left from Istanbul, I met a lot of people who different, nice people.

In first days there were some adaption problems but after get used to city and people of Palermo, i began to fun and like here. Before i came here the other turkish volunteers Ali and Akif were told me “you gonna like and enjoy, dont worry about it” and they were right about this opinions.

After 2 weeks I definitely feel nice and happy.

I spend time in a garden which called “Viviaio Ibervillea” and there are lots of types of cactus, that place is so beatiful and interesting. I helped people who growing that plants.

The other think which I do, I was going to help people who they need rehebilitation, in “Officina 22”, these people are so kind and helpful. So I feel so good for help them.

The other days I continued to italian language course, althought only one month not enought for learn italian, i could learn lots of think for explaine myself as italian and some basic thinks. Moreover the main benefit of these activities are to be helping us for socialize with different people from different language, nations and colors.

Finally after all these magnificant days, I can recommend all people who read this write, you should definetly visit this beaituful city and people at least one time in your life.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27/05/2017 in Diario SVE, Uncategorized

 

Tag:

Arrivo AMBASCIATORI DI AVIGLIANA – 22-25 maggio 2017

Cari Soci e Amici di Tulime,

Jpeg

anche quest’anno tornano a trovarci gli Ambasciatori di Avigliana, una rappresentanza di studenti disabili della scuola ITC G. Galilei di Avigliana, in Piemonte, che dal 2011 sostiene Tulime realizzando eventi i cui proventi vengono destinati ai nostri progetti in Tanzania. Da lunedì 22 a giovedì 25 maggio saranno a Palermo insieme alle loro insegnanti Roberta e Paola.

I ragazzi di Avigliana rappresentano un gruppo davvero esemplare di motivazione e partecipazione alla vita associativa in linea con il nostro modo di fare “cooperazione di comunità”. La loro comunità scolastica, infatti, ogni anno prende a cuore uno dei nostri progetti che coinvolge un’altra comunità in Tanzania, e su quelle che sono le peculiarità della comunità prescelta inizia a costruire una relazione virtuale, utilizzando l’immaginazione per creare un sogno di speranza e di pace. Da due anni la comunità di Avigliana ha “adottato” il nostro progetto Tutto è possibile, finalizzato all’inclusione di giovani disabili mentali in Tanzania, realizzando lo spettacolo emozionante e commovente “Pinocchio, a forza di essere vento” e altre manifestazioni per raccogliere fondi e promuovere il progetto.

In occasione della visita degli Ambasciatori di Avigliana a Palermo, chiediamo a tutta la nostra associazione di fare uno sforzo per essere presente e accogliere con il più grande affetto e partecipazione i nostri amici e sostenitori piemontesi.

Due sono gli appuntamenti sociali a cui vi chiediamo di partecipare numerosi, che rappresentano altresì un’occasione per stare insieme e condividere momenti di gioia e convivio:

Martedì 23 maggio h. 18.30

Apericena in Sede Tulime con presentazione attività svolte dai ragazzi nel 2016/2017 e nostra presentazione progetto sostenuto grazie al loro contributo: “Tutto è possibile”, a cura di Giorgio, Giuseppe, Francesco, Renata e Daniela.
Mercoledì 24 maggio h. 20.00

Cena conviviale coi soci di Tulime in trattoria

Per la serata del 23 maggio chiediamo a tutti di venire e se possibile portare qualcosa da condividere per l’aperitivo.

Chi volesse partecipare anche alla cena del 24 in trattoria può contattare Giuseppe o Marina che vi daranno maggiori dettagli.

Grazie sempre per la vostra partecipazione!

 

Tag: , , ,

CAMMINANDO CON TULIME II EDIZIONE RISERVA NATURALE ORIENTATA VALLE DEL SOSIO E MONTI DI PALAZZO ADRIANO

Domenica 21 maggio 2017

Riserva Naturale Orientata Valle del Sosio e Monti di Palazzo Adriano

Incontro ore 10.00 a San Carlo (fraz. Chiusa Sclafani), ingresso paese provenendo da Chiusa Sclafani.

Escursione facile lungo le sponde del Fiume Sosio con possibilità di bagno.

camminando con tulime 2_sesta escursione

C’è in Sicilia un fiume limpido e incontaminato: scorre sinuoso lungo una valle verde e rigogliosa, riflette le vette dei monti che ne delineano il percorso, è popolata di piccoli pesci e minuscoli girini. Cambia nome, il fiume, lungo il suo percorso: nasce Sosio e diventa Verdura, e come Verdura finisce il suo percorso a mare. In pochi lo conoscono, il Sosio, ma non appena si immergono i piedi nelle sue fresche acque, tutti se ne innamorano. Domenica 21 maggio torneremo con le nostre famiglie al fiume che dà il nome all’omonima Valle del Sosio immersa in un bellissimo e incontaminato bosco verde, faremo il bagno e ci riposeremo all’ombra delle fronde degli alberi. Cammineremo lungo le sponde del fiume, in alcuni punti lo guaderemo, e i nostri bambini diventeranno piccoli avventurieri ed esploratori… e alla fine della passeggiata tutti in costume per un tuffo rigenerante! Per chi non ci è mai stato e per chi vorrà tornare al fiume Sosio sarà una giornata indimenticabile!

https://www.facebook.com/events/663310407198437/

Promemoria del materiale/abbigliamento obbligatorio

  1. Scarponcini da trekking a caviglia alta (meglio se impermeabili)
  2. sandali di gomma antiscivolo per attraversare il fiume
  3. almeno 1,5 litri di acqua
  4. costume da bagno e telo
  5. cappellino, occhiali da sole e screma solare
  6. un capo caldo per la sosta (a seconda del clima)
  7. giacca impermeabile (a seconda del clima)

Materiale/abbigliamento consigliato

  1. bastoncini da trekking
  2. indumenti e scarpe di ricambio

Info e costi

Costo escursione: € 10,00*

Per i soci di Tulime Onlus regolarmente tesserati per l’anno in corso il costo di ogni singola escursione è di € 6,00. Per i nuovi tesserati, la prima escursione è gratuita. Il costo della tessera annuale a Tulime Onlus è di € 25,00. Bambini 0-10 anni gratuiti; 10-15 anni € 3,00*.

* Tutti i proventi di Camminando con Tulime sono donati all’associazione Tulime Onlus per lo svolgimento dei progetti di cooperazione in Tanzania e Nepal.

Il costo include la copertura assicurativa e la guida.

Pranzo a sacco a carico dei partecipanti. Arrivo al luogo d’incontro è con auto propria.

L’adesione all’escursione dovrà essere confermata entro le ore 12.00 di sabato 20 maggio.

L’escursione potrà essere annullata da Tulime Onlus senza alcuna responsabilità nei confronti delle persone che hanno manifestato interesse ad aderire. Tulime Onlus si impegna a dare tempestiva comunicazione dell’eventuale annullamento dell’escursione.

Contatti

Marina Ruisi – M. 328 4611576

Giuseppe Di Giorgio – M. 328 2816254

Vi ricordiamo che potete seguirci anche su facebook seguendo il Gruppo CAMMINANDO CON TULIME per consultare il calendario, gli aggiornamenti sugli eventi, scriverci e vedere le foto delle escursioni precedenti.

Sostieni i progetti di Tulime Onlus donando il tuo 5×1000! Codice Fiscale 97176330823

Informazioni per arrivare a San Carlo da Palermo:

Opzione 1

Prendete lo scorrimento veloce Palermo-Sciacca (SS 624) e uscite a Sambuca di Sicilia. Proseguite seguendo le indicazioni verso Sambuca di Sicilia e una volta giunti al paese seguite le indicazioni per Chiusa Sclafani (SS 188). La strada è molto bella ma piena di curve; sulla strada troverete un cartello che vi indica di girare a destra per raggiungere San Carlo (SP 118), ma questa strada non è in buone condizioni, pertanto vi consigliamo di proseguire fino a Chiusa Scalfani e proseguire (senza entrare nel paese) verso la SS 386 che conduce a Burgio, in 10 chilometri raggiungerete San Carlo.

Opzione 2

Prendete la SS121 che porta a Bolognetta e proseguite sulla SS 118 che conduce a Marineo, Corleone, proseguite sulla strada fino a Chiusa Sclafani e da lì imboccate la SS 386, in 10 km raggiungerete San Carlo.

 

Tag: , ,

5×1000 a Tulime!

volantino elettronicoCaro amico e/o socio di Tulime,

esiste una maniera molto semplice per aiutarci a portare avanti le nostre attività in Tanzania, Nepal ed Uganda: SCEGLI di sostenere i nostri progetti destinando all’Associazione parte della tua quota IRPEF.

BASTA LA TUA FIRMA E IL NOSTRO CODICE FISCALE

Compilando il modulo 730, il CUD oppure il Modello Unico potrai devolvere il tuo 5×1000 a Tulime Onlus: firma l’apposito riquadro: “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale…” e indica il codice fiscale di Tulime Onlus: 97176330823.

GRAZIE A TE potremo garantire continuità alle nostre attività e moltiplicare le nostre azioni volte a realizzare progetti sulla base di programmi di sviluppo socio-territoriale e ambientale, in cui le comunità sono attori centrali dei processi di trasformazione.

Tulime Onlus garantisce TRASPARENZA nell’uso dei fondi, dandoti sempre riscontro dei progetti realizzati.

Puoi scaricare il volantino e aiutarci a diffonderlo condividendolo on line su blog, siti e social network e coinvolgendo parenti e amici invitando anche loro a destinare il loro 5 x 1000 a Tulime Onlus!

Grazie per il TUO supporto.

Tulime Onlus

Per info:

Tulime Onlus Tel. 091.217612 info@tulime.org www.tulime.org

 
 

Tag:

L’esperienza di Ali e Akif

Ali e Akif, giovani ragazzi turchi, rimarranno con noi fino ai primi di maggio.
Attivamente interessati alle attività di Tulime e molto motivati,
hanno mostrato una perfetta integrazione nei vari contesti in cui sono
stati coinvolti!
Leggiamo insieme il resoconto personale della loro esperienza fino ad oggi:

Hi
The day we left İstanbul we arrived to catania. After depart from airport we went to train statition and we meet a friend named Cenk who arrived before us to there. We travelled together to Palermo then he took us to home where we will stay for a month in there. And I met Betul at home. While Betul and Verastella discussed about who will stay in where. Verestella told that Ali is younger he should stay with Betül. And Akif is older than Ali and he can stay in the other home. After we left Akif’s home we came our home and we met Pierro.  We visit Project Office on call of  Verasttella. We discussed about work sharing during the week. Verestella will sen program every friday by facebook.

The first day we visit the gardenand met people in there.they teached us the work how and what to do. Another day we went to italian language course. It was my second time to visit İtaly. The first one just were 8 days. And there a lot young people in Project each one was from different culture. We communicated with english language. We did not feel to much to learn İtalian but now we are just a few and there were no much people who speaks english. Fort his reason It was really nice to go to italian course. To learn a new language and I met nice people in there. It was really very funy. We visit some museum and have small city tour in Palermo. And I met some other funy people. I enjoyed a lot. Then we met our mentor. We visit called Office 22 and also find a very nice people in there too.

The other week also continues as before Veresttela send program to us. And go on like this. I began to learn alot new things. I feel that It’s worth so much to me

Faithfully yours Ali

Ciao,
I would like to share my Evs experiences in Palermo. Briefly I have been taking part in Evs for a month the project of Tulime Onlus. The project duration is between from 3 of April to 3 of May.
This was the first time to visit to Palermo and Italy. I arrived to Palermo on 3 of April. This is the my first Evs experence,  Within the first impression i was welcomed by warm and lovely office staff of Tulime. I felt that It was seems like my second home. In the first day of arrived to Palermo, i placed to my Luxury house.  Do not get  the term of “Luxury house” as a exaggerate. It was really awesome.  Also my flatmates were very good persons. Seems like we have been knowing each other for years. It is gonna be very upset to leave from this amazing city and its people. Also i want to say something about the outcomes of project. I participated in a study on migrant issues in a high school for young people. We had gave speech and prensentation about migration and migrants routes. The main target of the project to arise the awareness on migration issues in the society. Therefore via project aims looking for an answer  how we can establish a uniqe and strong society with migrants. This project was very valuable for me.
Also I participated several garden works. It was felt so peacefull. I had experienced how to manage my money for living cost,  I establised strong networks and friendships in my Palermo days. Everthing was wonderful with my organization. No doubt, it’s gonna be unforgettable memory in my life. This is the end of the My Europe Story for now.. But I do believe with my heart, the roads will cross one day in the future..
With Best Wishes
The Volunteer Of Tulime Onlus
Akif Yilmaz

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 27/04/2017 in Diario SVE, You.Com

 

ALBINISM IN TANZANIA: A HANDBOOK

ALBINISM IN TANZANIA A HANDBOOKIl workshop informativo e il manuale sull’albinismo, parte del progetto Mi.Fi.Ma (Mikono na Fikira ya Maendeleo – Hand and thought for development), intendono fornire dati e informazioni di carattere biomedico/scientifico, culturale, sociologico e antropologico sulla popolazione con albinismo del distretto di Kilolo (regione di Iringa, Tanzania) a insegnanti, educatori, attivisti, rappresentanti politici e persone con albinismo.

Il workshop informativo e il manuale intendono gettare luce, da una parte, sulle spiegazioni biomediche e scientifiche sull’albinismo e, dall’altra parte, sulla comprensione sociale e antropologica della condizione genetica nel distretto di Kilolo e in Tanzania.

La prima parte del manuale/workshop mostra rispettivamente: le classificazioni biomediche dell’albinismo, i problemi legati alla pelle e alla vista e le spiegazioni genetico di tale condizione. La seconda parte invece sottolinea i problemi sociali, in termini di inclusione/esclusione, che le persone con albinismo devono affrontare durante la loro vita di tutti i giorni. Se o stigma e la marginalizzazione sono problematiche sociali che risultano essere problemi primari per quanto riguarda l’inclusione degli individui con albinismo nella società Tanzaniana, l’inclusione della popolazione con albinismo migliora attraverso l’educazione e l’assistenza della famiglia.

The following educational workshop and handbook on albinism, as a part of a project called Mi.Fi.Ma (Mikono na Fikira ya Maendeleo – Hand and thought for development), aim at providing teachers, educators, other NGO activists, political representatives and people with albinism with biomedical, cultural, sociological and anthropological information and data on albinism and the population with albinism living in Kilolo district, Iringa region and Tanzania at large.

The workshop and the handbook intend to shed lights, on the one hand, on the biomedical and scientific explanations of albinism and, on the other hand, on the social and anthropological understanding of the congenital condition in Kilolo district (Iringa region) and Tanzania at large. The first part shows respectively: the biomedical classification of albinism, vision and skin issues of the individuals with the congenital condition as well as the genetic explanations of the congenital condition. The second part of the handbook focuses instead on an analysis of the social problems, in terms of inclusion/exclusion issues, that people with albinism have to face during their own daily life. While stigma and marginalization are social issues that have been discovered as primary problems for the inclusion of these individuals in the Tanzanian society, inclusion of the population with albinism could be and is improved through family and education support.

Potete scaricare il manuale e il volantino a questi link:

ALBINISM IN TANZANIA: A HANDBOOK

EDUCATIONAL WORKSHOP ON ALBINISM: BIOMEDICAL EXPLANATIONS AND SOCIAL UNDERSTANDING ON THE CONGENITAL CONDITION

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 25/04/2017 in Segnalazioni, Tulimiamo